Al termine della visione è decisamente turbato: nel film c'era un attore in un ruolo secondario che gli assomiglia in modo assoluto. Quando Anthony lo incalza riguardo a una possibile parentela segreta, Adam è preso alla sprovvista dalla personalità opposta dell'altro e, messo a disagio, se ne va. Il giorno dopo, è Anthony che comincia a seguire Adam fino ad adocchiare Mary. [9], Enemy: la spiegazione del film di Denis Villeneuve con Jake Gyllenhaal, Melanie Laurent, Sarah Gadon, Isabella Rossellini join Jake Gyllenhaal on An Enemy, Enemy: Il Blu-Ray per scoprire l'inedito thriller distopico ed enigmatico di Denis Villeneuve, Canadian Screen Awards: Orphan Black, Less Than Kind, Enemy nominated, Denis Villeneuve's Enemy is Toronto Film Critics' top Canadian pick, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Enemy_(film)&oldid=117545242, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo, François Ivernel, Cameron McCracken, Mark Slone, Victor Loewy, Rhombus Media, Roxbury Pictures, micro_scope, Mecanismo Films, Candidatura per la miglior sceneggiatura non originale a, Candidatura per i migliori effetti speciali. José Saramago ha scritto L’uomo duplicato e Javier Gullón ne ha tratto la sceneggiatura per Enemy di Denis Villeneuve.Dietro la vicenda di un professore di Storia che si imbatte nel suo doppio, si nasconde la parabola dell’individuo che, a tentoni, prova a … Dal romanzo 'L'uomo duplicato' del premio Nobel Josè Saramago, un thriller ricco di suspense interpretato dall'attore Jake Gyllenhall. Non è un film sui sosia questo, dimostrando così di rispettare il senso più profondo del testo. Perché la lettura che Villeneuve ci offre del testo del premio Nobel portoghese ha senz'altro dei debiti con il Kubrick di Eyes Wide Shut per la sequenza iniziale o con il miglior Cronenberg ma il pregio sta nel punto di vista che qui viene assunto. Xander Lavelle. Denis Villeneuve mette in scena un film complesso, fortemente simbolico e psicologico, in cui regnano il silenzio e gli sguardi di Jake Gyllenhall, qui in un ottima performance attoriale. Sono le donne a percepire immediatamente l'ambiguità della situazione e non è un caso che il livello massimo di sintesi degli opposti venga offerto dal cameo role della lynchiana Isabella Rossellini nel ruolo della madre (di chi?). Incuriosito dai motivi di questa incredibile ed assoluta somiglianza, inizia a pedinarlo ed osservarlo, finchè non decide di incontrarlo direttamente. È anche un trofeo per Playstation 3 e un obiettivo per PC e XBOX. Segnala un abuso; Ha scritto il 17/05/18 La storia è molto più che bella. Lo è perché non ha solo una somiglianza fisiognomica ma qualcosa di più e di più intimo. Come in Cecità anche ne L’uomo duplicato il preambolo è assurdo, fuori dal normale o per lo meno alquanto improbabile. , Premesso che non ho alcun pregiudizio nei confronti di film anche lentissimi ma ben fatti, devo dire che questa pellicola non mi e' piaciuta per niente, non tanto per la sua snervante lentezza (in parte compensata da una certa suspense e da atmosfere e musiche ansiogene e angosciose), quanto perche' ha difetti ben piu' gravi della lentezza, essendo scontata fin dall'inizio nel suo sviluppo [...] Separato dalla moglie senza ricordare né perché si è sposato né perché ha divorziato, ha difficoltà nelle relazioni col prossimo e … Il romanzo di Saramago "L'uomo duplicato" non poteva non attrarre la sensibilità di un regista come Villeneuve e una sua frase ("È impossibile non avere nemici che non nascono dalla nostra volontà di averli ma dal loro irresistibile desiderio di avere noi") deve avere dato origine al titolo. Due uomini scoprono di avere un loro sosia perfetto, identico, che vive poco distante, e invece di entusiasmarsi e fare ricerche genealogiche, scientifiche, coinvolgendo il mondo della scienza e i media, cosa fanno? Villeneuve fa apparire come realtà il sogno ricorrente [...] Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 26 dic 2020 alle 23:25. Secondo me l'hanno dimenticata durante il montaggio Giancarlo Zappoli, Undine, la video recensione del film di Christian Petzold, Un affare di famiglia, la video recensione, The Story of Movies - Episodio IX: Calcio e campioni, The Story of Movies - Episodio 8: Il thriller italiano, The Story of Movies VII: Jung Woo-Sung, 100 anni di cinema coreano, The Story of Movies - Episodio 6: Enzo D'Alò, il cinema d'animazione, The Story of Movies - Episodio 5: Il comico italiano, The Story of Movies - Episodio 4: Italian families, La vita straordinaria di David Copperfield, Trash - La leggenda della piramide magica, Palm Springs - Vivi come se non ci fosse un domani, Stasera in TV: i film da non perdere di martedì 12 gennaio 2021, I Miserabili, il romanzo di Hugo e i suoi numerosi adattamenti, Lei mi parla ancora, lunedì 8 febbraio in prima assoluta su Sky Cinema e Now TV, Papa Francesco, l'intervista con musica e immagini, Lezioni di Persiano, dal 14 al 17 gennaio in esclusiva su #IoRestoInSala, Pesaro 2021, la 57.ma edizione dedica un evento speciale a Liliana Cavani, IWONDERFULL, tre autori per celebrare il cinema italiano, Sei lettere chiude la XX edizione dei MIFF Awards su MYmovies, And Just Like That..., il teaser originale del reboot di Sex and the City, 32. Solo chi ha intenzione di capirlo, però, ne potrà apprezzare il complesso e intricato significato. Lo chiama a casa, ma le sue farneticazioni finiscono solo per spaventare la moglie incinta di Anthony, Helen. L'uomo duplicato è un romanzo dello scrittore portoghese José Saramago, pubblicato nel 2002 tradotto da Rita Desti in lingua italiana per la casa editrice Einaudi. [8], Il film ha incassato circa 3,4 milioni di dollari al botteghino. Temono che l'altro vada a letto con le rispettive [...] Riguardo la storia base, a grandi linee L'uomo duplicato ed Enemy sono identici.A cambiare sono alcuni nomi dei personaggi, tra cui quello del professore di storia: Tertuliano Maximo Afonso nel romanzo, Adam Bell nel film. Vai alla recensione », Insegnate di storia depresso e abitudinario, scopre l'esistenza di un suo clone che fa l'attore e che vive tranquillamente con la moglie incinta nella sua stessa città. [1] Queste scelte hanno generato un temperamento dimesso e timido in Adam e uno decisamente più focoso e aggressivo in Anthony, ma il risultato rimane simile: entrambi hanno rinunciato a una parte di sé per un'imposizione sociale, sia essa il matrimonio monogamo o la carriera assicurata. Un giorno noleggia un film, su consiglio di un collega. - Canada, Spagna, Regia di Denis Villeneuve. di Federico Bernocchi 30 Aprile 2014 Un uomo assiste a uno spettacolo erotico in un club sotterraneo, che culmina con una donna nuda in procinto di schiacciare una tarantola. Enemy è disponibile a Noleggio e in Digital Downloadsu TROVA STREAMING Ma tutto ciò che segue è perfettamente in linea con le scelte che un uomo, benché sotto shock . La trama, come una nascente sorgente, si accresce rapida e in DVD L’uomo duplicato: trama del libro Protagonista del romanzo è un professore di Storia di scuola media dal nome altisonante, Tertuliano Màximo Afonso. [1], Le riprese del film sono cominciate il 12 maggio 2012 a Toronto. Si fa consegnare quindi i suoi vestiti e le chiavi della sua macchina per poter trascorrere una serata con lei, promettendo poi di sparire per sempre dalla vita di Adam. [1], Il ruolo delle donne del film è ancora più calato in quest'ottica, come se le inquadrasse come dei simboli delle convenzioni sociali: la madre che ha pretese e atteggiamenti piccolo-borghesi nei confronti del figlio, la moglie gelosa e che desidera che il suo uomo sia più simile ad Adam che ad Anthony, la fidanzata che concorre nel determinale un epilogo non felice per uno dei due. Vai alla recensione », Questo Film è Magnifico. con Jake Gyllenhaal, Mélanie Laurent, Isabella Rossellini, Sarah Gadon, Stephen R. Hart. Dalla prima onirica scena all'ultima spiazzante immagine fino ai veloci e ironici titoli di coda lo spettatore si ritrova confuso, prigioniero e apparentemente senza un'interpretazione [...] Se è Adam a dare l'avvio alla ricerca del 'nemico' sarà poi Anthony a portare al limite estremo le conseguenze del loro rapporto. Premio Nobel per la letteratura. Villeneuve, proprio grazie alle loro presenze, può permettersi di trasferire la vicenda a un livello diverso che motiva la struttura da incubo iniziale e conduce il film verso un finale che solo chi non ha compreso la struttura della narrazione può ritenere spiazzante. Ogni oggetto ha il suo significato e ogni dettaglio non [...] L'idea in sè è abbastanza originale (per quanta tratta da un romanzo), ma il suo svolgersi risulta pacchiano. È la fine??????? Vai alla recensione ». Sicuramente il romanzo racconta di più..lo leggerò.. Il docente universitario di Storia Adam Bell ha una compagna con cui il rapporto non è dei più sereni. Nel complesso una trama decisamente incomprensibile di una lentezza sfibrante ..film fatto per essere commentato da pseudo critici filosofi e spettatori dopati, poteva essere un film interessante, l'idea era bella,.. ma tutto si svolge troppo lentamente.. troppe riprese sprecate, tra un dialogo "se cosi si può definire" e l'altro passa troppo tempo, ti viene voglia di abbandonare il film.nel sonoro hanno abusato di sottofondi di tensione e ansia, davvero troppo... praticamente per tutto il film.la trama comunque è un disastro, avvenimenti poco probabili, [...] Compralo subito. È da quando ho visto Enemy (2013) di Denis Villeneuve che ho in mente di leggere L'uomo duplicato (2002) di José Saramago. Ecco una lista di 35 film thriller da vedere, consigliati dalla redazione di FilmPost e che non possono mancare di una vostra visione! Più tardi quella notte, Helen consola Adam, che le chiede scusa in lacrime: lei gli chiede di rimanere e i due fanno l'amore. La scelta si rivelerà piena di imprevisti e di ferali [...] Titolo originale: Enemy. Attenzione. Denis Villeneuve mette in scena un film complesso, fortemente simbolico e psicologico, in cui regnano il silenzio e gli sguardi di Jake Gyllenhall, qui in un ottima performance attoriale. Enemy è un film del 2013 diretto da Denis Villeneuve e con protagonista Jake Gyllenhaal La pellicola è liberamente tratta dal romanzo L'uomo duplicato (2002) di José Saramago. L'Uomo Duplicato diventerà così una specie di thriller, anche nei piccoli dettagli (vedi l'anello finale). Ma con Enemy è stato inevitabile al fine di capire qualcosa di quello che ho visto sullo schermo. [5][6], Secondo Rotten Tomatoes, il film ha ottenuto un indice di gradimento del 70% e un voto di 6,55 su 10 sulla base di 118 recensioni. Una cosa positiva però [...] IBS.it, da 21 anni la tua libreria online Confezione regalo Films. L’uomo duplicato, ancora Due corpi, due persone, due vite identiche in una città vuota. Riconosciuto come uno degli autori più significativi Criptico in alcuni momenti e ricco di momenti non esattamente lineari, il film rappresenta in realtà una critica verso le imposizioni sociali, verso gli "obblighi" morali che condizionano le scelte di un individuo e spingono l'evoluzione della sua esistenza in una direzione piuttosto che in un'altra. In casa sua ritrova anche una foto di qualcuno che gli assomiglia, con una mano femminile sulla sua spalla: tuttavia, parte della foto è strappata, rendendo impossibile identificare la donna. Chi è quell'uomo identico a lui, il cui corpo e il cui volto Enemy è un film del 2013 diretto da Denis Villeneuve e con protagonista Jake Gyllenhaal. distribuito da P.F.A. Dal mio punto di vista non merita nemmeno una stella Enemy simboleggia il carattere di ognuno di noi, è un film che fa riflettere sulla complessità della mente umana. E' ciò che i cani apprezzano di più nella vita: che nessuno se ne vada via. durata 90 minuti. [2], Il film è stato presentato in anteprima al Toronto International Film Festival l'8 settembre 2013. Rientrato in camera da letto da Helen, scopre al suo posto una tarantola grande come la stanza e rannicchiata contro il muro posteriore. L'autore spagnolo Josè Saramago, già premio Nobel per la letteratura, ha uno stile di scrittura particolare, usa solo punti e virgole, nessun altro segno di punteggiatura, e costruisce frasi lunghissime senza mai andare a capo, salvo alle interruzioni di paragrafo. Vai alla recensione ». Apri il messaggio e fai click sul link per convalidare il tuo voto. Dettagli [3] È stato distribuito nelle sale cinematografiche canadesi da Entertainment One a partire dal 14 marzo 2014 e in quelle spagnole da Alfa Pictures a partire dal 28 marzo dello stesso anno. Trieste Film Festival, su MYmovies una ricca rassegna che guarda ad est. Enemy e' un film del 2013 diretto da Denis Villeneuve e tratto dal romanzo l'uomo duplicato di jose saramago. Vai alla recensione », Un film che mi ha distrutto psicologicamente. Al Box Office Usa Enemy ha incassato nelle prime 8 settimane di programmazione 1 milioni di dollari e 18 mila dollari nel primo weekend. Frasi film Frasi libri Frasi divertenti Proverbi Auguri Varie Indici A-Z Blog Registrati / Accedi Home Frasi di Libri L L'uomo duplicato L'uomo duplicato Titolo: L'uomo duplicato … Ciò che però sembra maggiormente interessare a Villeneuve non sono tanto le dinamiche che si instaurano tra il professore e il suo doppio ma piuttosto la reazione che lo stato di tensione produce nei personaggi femminili. Scopri la trama e le recensioni presenti su Anobii di L'uomo duplicato scritto da José Saramago, pubblicato da Einaudi (Super ET) in formato Paperback Adam affitta gli altri due film in cui ha recitato Anthony e ne diventa ossessionato, trascurando il lavoro e la sua ragazza, Mary. Quest'ultima, convinta che si tratti dell'ennesima infedeltà del marito, pedina Adam, rimanendo profondamente turbata dalla loro somiglianza. La quest segue la storia di un non identificato prototipo di robot umanoide, un androide, il quale si sta nascondendo dal suo creatore da qualche parte nella Zona Contaminata della Capitale. Nel post precedente abbiamo parlato del romanzo L'uomo Duplicato del premio nobel Josè Saramago, e l'abbiamo fatto tentando di imitare il particolare stile di scrittura dell'autore stesso. Nelle sue quasi 2 ore di durata, Enemy e' permeato di una fotografia giallastra, quasi seppia, [...] Oggi parliamo del film tratto da quello Recatosi all'agenzia di Anthony, viene scambiato per quest'ultimo e ritira una busta da cui ne ricava l'indirizzo. E’ un rompicapo simbolico risolvibile assumendo la prospettiva onirica del regista. Ecco la lista di alcuni Cerca di identificarlo, si chiama Anthony Claire, e riesce a sapere dove abita scoprendo anche che hanno la stessa voce. Adam ha anche dei frequenti sogni in cui compare una tarantola. E in questo romanzo di identità, di ruoli cinematografici e di uomini ossessionati, come spesso in Saramago, a spiccare sono le donne, le sue donne. L’UOMO DUPLICATO, di José Saramago Tertulliano Máximo Afonso è un professore di Storia, compito, abitudinario, poco incline a farsi stravolgere dalle emozioni e soprattutto distante nelle relazioni. Vai alla recensione ». - MYmonetro 3,16 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari. ENEMY racconta la storia di Adam (Gyllenhaal), docente universitario in crisi con la fidanzata Mary (Laurent), che una notte scopre casualmente l’esistenza di un attore esattamente identico a lui. biso 93. . Non è una semplice trasposizione del L’Uomo duplicato di Saramago. L' uomo duplicato è un eBook di Saramago, José pubblicato da Feltrinelli nella collana Universale Economica a 6.99. Cast completo Da vedere 2013 [4], In Italia, il film è stato distribuito direttamente in home video da PFA Films e 102 Distribution il 24 ottobre 2017. L'uomo duplicato. Alla fine, Anthony accetta di incontrarsi con lui in una camera d'albergo, dove constatano la rispettiva identicità, fin nella medesima cicatrice sulla pancia. Un film domani anche io farò un film lentissimo, noioso e senza capo né coda, premierebbero anche me? [1], Anthony e Adam sono rappresentati come due persone perfettamente identiche fisicamente ma completamente agli antipodi sotto ogni altro aspetto proprio per questo: Adam vive una relazione abbastanza libera con una fidanzata e ha un lavoro molto stabile, ma ha dovuto affrontare il fallimento di un matrimonio e ha messo da parte il proposito di diventare attore per assicurarsi una carriera più solida, come scopriamo dalla conversazione con sua madre; Anthony invece è un attore professionista e ha una moglie incinta prossima al parto, ma ha interpretato pochi ruoli marginali lavorativamente e nel privato ha un costante bisogno di evadere dalla vita coniugale trascorrendo del tempo in un club erotico. Nell'appartamento, Adam trova una foto incorniciata su una mensola, simile a quella di casa sua, ma intatta e con Helen assieme a lui. Mentre Anthony porta Mary nella camera d'albergo dell'incontro, Adam si reca nell'appartamento dell'altro, dove viene scambiato per Anthony dal portiere, che gli chiede disperatamente di riportarlo nel club sotterraneo. 2013, Nel frattempo, Mary e Anthony stanno avendo un rapporto sessuale, quando questa si accorge del segno lasciato sulla pelle dalla fede nuziale di Anthony e va nel panico, realizzando la verità. La Giuria per il Cinema, composta da Ludovica Rampoldi (Presidente - sceneggiatrice, Italia), William Brookfield (sceneggiatore, Stati Uniti), Marco Malvaldi (scrittore, Italia), Lucio Pellegrini (regista e sceneggiatore, Italia), Marc Syrigas (sceneggiatore, [...], Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Una complessa e duplice interpretazione di Jake Gyllenhaal al servizio di un film spiazzante. Invaghitosi di lei, Anthony accusa Adam di aver avuto rapporti sessuali con Helen, sostenendo che lui in cambio dovrebbe permettergli di fare altrettanto con Mary. Trama Il protagonista del romanzo è Tertuliano Máximo Afonso (TMA), un professore di storia nelle scuole medie piuttosto depresso anche per via di un matrimonio fallito alle spalle. L'uomo duplicato, la recensione come se l'avesse scritta Josè Saramago Salve a tutti, è Il Moro che vi parla. Non è un film di fantascienza, nonostante il mostro tentacolato che per qualche attimo aleggia sulla città, simile agli alieni di Arrival dello stesso Villeneuve. Scopri L'uomo duplicato di Saramago, José, Desti, R.: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a partire da 29€ spediti da Amazon. Costringe Anthony a riportarla a casa in macchina, ma durante il tragitto i due litigano furiosamente, finendo per fare un incidente, presumibilmente mortale. Bene, ora l'ho fatto. 90 min. Enemy è infatti il vocabolo che meglio sintetizza il senso di una vicenda che vede al centro una complessa e duplice interpretazione di Jake Gyllenhaal. Tra le sue opere più note pubblicate da Feltrinelli: Il vangelo secondo Gesù Cristo, Cecità, Tutti i nomi, L’uomo duplicato, L’ultimo Quaderno, Don Giovanni o il dissoluto assolto. Trama allucinante, musica inquietante costante per tutta la durata del film che ti accompagna dentro questo incubo in cui è difficile trovare un filo conduttore. Lentooooooo noiosoooo  L'idea di partenza sembrava interessante, a un certo punto mi sono rotto le palle, anche perché per arrivare al dunque siamo arrivati a metà film...  non è servito a niente tutto quello che c'era prima..  ps: da questa storia è stato girato un film (che sarà in sala nei primi mesi del 2014), “Enemy”, di un regista straordinario, con un attore (protagonista) grandissimo; si può scegliere l’ordine, ma non privatevi né del libro né del film (*) La pellicola è liberamente tratta dal romanzo L'uomo duplicato (2002) di José Saramago. Vai alla recensione », Enemy e' un film del 2013 diretto da Denis Villeneuve e tratto dal romanzo l'uomo duplicato di jose saramago. Il giorno dopo, Adam si veste con gli abiti di Anthony e apre la busta ritirata in precedenza dall'agenzia, trovandovi la chiave del club sotterraneo. Genere Thriller, [7] Secondo Metacritic, il film ha ottenuto un voto di 61 su 100 sulla base di 30 recensioni. Denis Villeneuve torna con Enemy, film in cui parte dal capolavoro di Josè Saramago per andare nel Surrealismo. Toronto. L'UOMO DUPLICATO, José Saramago [...] a quanto pare ciò che dev'essere sarà, e ha molta forza, non giocarti mai le pere col destino, ché si mangia le mature e … Adam è, e al contempo non è, Anthony. Perché i due sono tanto uguali quanto profondamente diversi. e Blu-Ray Per quanto l'uno è carico di incertezze per quanto l'altro vuole apparire sicuro e determinato. Vai alla recensione ». L'invio non è andato a buon fine. Ci sono occasioni nella vita in cui un'urgente necessità di sottrarsi al marasma dell'indecisione, di fare qualcosa, una qualsiasi cosa, anche se inutile, anche se superflua, è l'estremo segnale di capacità volitiva che ci è rimasta. Da quel momento ha inizio per lui un'ossessione che coinvolgerà anche le loro compagne. | Thriller, L'uomo Duplicato è una quest di Fallout 3. Su consiglio di un collega, noleggia un film di produzione locale, Volere è potere, notandovi con grande sorpresa una comparsa che sembra essere il suo sosia perfetto. [1] Il finale ambiguo del film sottolinea infine uno dei messaggi cardine dell'opera: un vero cambiamento dell'individuo è possibile solo qualora cambi effettivamente qualcosa dentro di lui. L’uomo duplicato, come per altri romanzi di Saramago, può sembrare inizialmente lento, ma non fatevi fuorviare da un maestro della penna quale è il portoghese. Adam cerca di fingersi Anthony di fronte a Helen, ma, anche se non sembra notare le sottili differenze o il comportamento timido, questa gli chiede comunque come è andata la giornata a scuola. Se vuoi saperne di più, Recensione di Vai alla recensione », Premetto che se fossi stata sola durante la visione al quindicesimo minuto avrei spento. Vai alla recensione », Rendere filmicamente le opere di Saramago non è sempre facile: così, in "Enemy"di Dennis Villeneuve, da"El hombre duplicado"(non so bene il portoghese, cito in spagnolo)viene ad essere, più che un film(film thriller?Difficile definirlo così), un saggio esiistenziale sul tema dell'alienazione umana, dove il"Doppelgaenger", il"doppio", [...] È incredibile come il regista sia riuscito a catapultare una vita così piena di eventi e intrecci in un film! Di fatto Villeneuve ribadisce la doppia linea che ci ha accompagnato, sin dall'incipit, ricordandoci che il caos è una forma di ordine non ancora decifrata. L'essere uomo non dovrebbe mai significare impedimento a comportarsi da cavaliere. Tratto da un romanzo di Saramago [1] Da qui deriva il titolo del film: l'opera esprime infatti la concezione secondo cui ogni individuo sia l'unico vero nemico di se stesso. Cercando online, identifica l'attore come Daniel St. Claire, nome d'arte di Anthony Claire. Destrutturare "Enemy" pare essere l'unico modo di capirlo.Infatti il gioco utilizzato, per rendere interessante la storia tra Adam Bell e  Anthony Claire, é semplice: pazzia e sdoppiamento di personalità erano temi poco attraenti se presentatati in modo semplice e lineare, occorreva confondere lo spettatore e trarlo in inganno per oltre metà pellicola.